• Home
  • Notizie
  • Dichiarazione dei redditi: l'Agenzia delle Entrate “perdona” i ritardatari e promuove l'adesione spontanea
Giovedì, 18 Gennaio 2018 13:59

Dichiarazione dei redditi: l'Agenzia delle Entrate “perdona” i ritardatari e promuove l'adesione spontanea

Negli ultimi anni l'Agenzia delle Entrate ha mutato atteggiamento ed ha instaurato un rapporto di collaborazione con il contribuente, attraverso l'invio di comunicazioni mirate, sulla base dei dati disponibili, invitandolo a:
- presentare la dichiarazione dei redditi tardivamente, ma entro 90 giorni dalla scadenza, per far sì che le sanzioni siano contenute;
- integrare le dichiarazioni dei redditi quando le stesse siano state presentate omettendo parzialmente o totalmente uno o più redditi.

L'obiettivo è quello di promuovere l'adesione spontanea da parte del contribuente, affinché questi possa fruire del minor carico sanzionatorio possibile, in un’ottica di collaborazione e non vessatoria. Le dichiarazioni possono essere corrette anche qualora dall'integrazione emergessero differenze di imposta a favore del contribuente, anche per gli anni pregressi.

Acli Service Vicenza Srl fornisce, previo appuntamento, ampia consulenza ed assistenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi e/o per la sua correzione. L'appuntamento può essere fissato contattando il call center ai numeri 0444.955002 o 0444.870700; da chi è già cliente Caf Acli contattando lo 0444.1429933 attivo h24 oppure online dal sito www.mycaf.it

Letto 298 volte