• Home
  • Notizie
  • Al via lo Sportello telefonico di ascolto gratuito promosso dalle ACLI Sede provinciale di Vicenza aps e Fap Acli di Vicenza per le famiglie del territorio
Giovedì, 21 Maggio 2020 07:38

Al via lo Sportello telefonico di ascolto gratuito promosso dalle ACLI Sede provinciale di Vicenza aps e Fap Acli di Vicenza per le famiglie del territorio

Le ACLI Sede provinciale di Vicenza aps e la Fap Acli di Vicenza hanno attivato uno Sportello telefonico di ascolto come segno di ulteriore vicinanza e sostegno ai cittadini ed alle famiglie del territorio vicentino in questi momenti di crisi sanitaria e grande emergenza sociale.

“Lo Sportello telefonico offre a famiglie, genitori ed anziani un servizio di ascolto e sostegno completamente gratuito – commentano il presidente provinciale delle ACLI Sede provinciale di Vicenza aps, Carlo Cavedon ed il segretario provinciale della Fap Acli di Vicenza, Renzo Grison – per aiutarli ad affrontare questi momenti particolarmente difficili dovuti all’epidemia da covid-19, che possono determinare ansia, crisi personali e difficoltà nelle relazioni familiari, situazioni stressanti provocate da malattie, lutti, solitudine, disagio economico, difficoltà lavorative o scolastiche dei figli”.

Situazioni spesso latenti nella quotidianità, ma che la pandemia può aver reso manifeste per la stretta convivenza forzata, lo stress a cui siamo esposti, l’isolamento ed il senso di angoscia che la quarantena ed il futuro incerto possono indurre.

Si tratta di un servizio di ascolto attivo telefonicamente nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 9 alle 11, allo 0444.870770.

“Si potrà interloquire con operatori appositamente formati – concludono Cavedon e Grison – che, valutate le richieste, fisseranno un eventuale successivo appuntamento telefonico con un professionista di riferimento per le diverse problematiche poste”.

L’attività rientra nell’ambito del progetto “Le Acli Vicentine al servizio della comunità locale – Progetto Finanziato con risorse del 5x1000 IRPEF – ANNO 2017”.

Per informazioni generali sullo sportello o per fissare un primo appuntamento è possibile anche scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando il proprio nominativo, recapito telefonico e problematica e si verrà contattati da un operatore.

Letto 323 volte