• Home
  • Notizie
  • Coronavirus Fase 2: le Acli vicentine si riorganizzano e non vi lasciano soli
Lunedì, 25 Maggio 2020 14:09

Coronavirus Fase 2: le Acli vicentine si riorganizzano e non vi lasciano soli

Coronavirus Fase 2: le Acli vicentine si riorganizzano e non vi lasciano soli
Per la vostra dichiarazione dei redditi contate sempre e comunque su di noi

Era un passo che attendevamo di compiere da tempo e, finalmente, possiamo riaprire le porte delle nostre sedi al pubblico, seppur nel meticoloso rispetto delle disposizioni di sicurezza anti-contagio stabilite dagli ultimi provvedimenti governativi.

Anche per noi, quindi, scocca la cosiddetta Fase 2. Non ci nascondiamo che tutto sarà molto diverso da come lo abbiamo lasciato quando l’irrompere della quarantena su tutto il territorio nazionale ci ha costretto a chiudere i battenti ed a restare a casa. Da allora abbiamo fatto del nostro meglio per non lasciarvi senza il nostro supporto, pur con tutte le oggettive difficoltà ed i rallentamenti del caso. Ma quel che è certo è che non ci siamo mai tirati indietro.

Con i nostri uffici riaperti e pienamente operativi, possiamo rivederci e rivedere popolarsi le scrivanie e le stanze. Questo è il primo tangibile (e gradevole) segno di un lento ritorno alla normalità. Se fino a poco fa siamo rimasti chiusi, non è stato certo per nostra scelta, ma perché erano le misure straordinarie di quarantena ad imporcelo ed anche per poter riallestire al meglio i nostri uffici per poter garantire a tutti (lavoratori e clienti) la massima sicurezza al momento della riapertura.

Adesso, con l’avvio della Fase 2 siamo lieti di riaprire anche fisicamente le porte dei nostri uffici. Non possiamo però esimerci, come accennato, dal fare i conti con le disposizioni di legge, che pur permettendoci la riapertura ci impongono il rispetto reciproco di determinate misure di sicurezza, come il mantenimento della distanza sociale, la costante pulizia e sanificazione degli ambienti, l’utilizzo di mascherine, disinfettanti e guanti.

Sostanzialmente, in questa fase le nostre sedi riaprono al pubblico previo appuntamento. Nell’esprimervi la nostra gioia di riavervi a bordo, vi chiediamo anche un po’ più di pazienza e comprensione e l’osservanza, anche da parte vostra, delle disposizioni di sicurezza: l’accesso ai nostri uffici è consentito previo appuntamento (non più di due persone per nucleo familiare) rispettando la distanza sociale, mediante utilizzo di guanti e mascherine.

In ogni caso, la vostra cura sarà anche nostra cura: presso i nostri Uffici è disponibile il gel detergente per le mani all’ingresso ed i guanti.

Bentornati a tutti! Da parte nostra, oltre alla riapertura in totale sicurezza delle nostre sedi, per consentirvi di fissare comodamente l’appuntamento nei nostri uffici, abbiamo ancor di più rafforzato il presidio dei nostri canali di contatto telefonici e via mail. I servizi di appuntamento telefonico tramite il nostro call center sono confermati: i nostri operatori sono sempre presenti, fisicamente o via telefono per aiutare la persona a fissare l’appuntamento e/o a sbrigare/risolvere qualsiasi altro problema.

In secondo luogo, pur riaprendo gli uffici abbiamo comunque mantenuto l’offerta dei nostri servizi a distanza, costituiti sia dalla possibilità di prenotazione non solo tramite call center, ma anche, 24 ore su 24, attraverso il risponditore automatico o tramite il nostro portale internet, alla puntuale risposta delle vostre richieste inviate tramite mail. Inoltre, stiamo dando seguito, anche in questa fase, alla possibilità di inviarci la documentazione per il disbrigo delle pratiche, dal 730, all’Isee, alle varie pratiche pensionistiche, attraverso canali nuovi che non siano solo la mail, ma anche attraverso WhattsApp ed il nostro portale MY CAF, insomma tutto ciò che l’era digitale ci offre.

Il nostro personale, attraverso questi strumenti, offre tutta la sua abituale disponibilità e competenza per poter continuare a svolgere la propria attività e, soprattutto, per dare modo a voi cittadini di adempiere ai doveri fiscali da una parte e dall’altra di far valere i propri diritti fiscali e previdenziali senza perderne alcuno.

Rimane un periodo difficile, ma passerà. Ci siamo sempre e potete contare su di noi.

Letto 422 volte